Video on Demand e Cinema virtuale

Il server Video on Demand di NetUP è stato creato su una piattaforma standard e supporta oltre 100 flussi simultanei (1000 abbonati a un tasso normale di utilizzo massimo del VoD) con un grado di compressione MPEG 2 tipico di 4 Mb/s per flusso. Sono supportate entrambe le modalità di flusso unicast e multicast.

NetUP VoD server

Request price

 

L'archiviazione del server è dotata di 4 dischi rigidi SATA-II hot-swap. Nella configurazione standard, lo spazio totale dei dischi rigidi è di 3 Tbytes, che corrisponde a oltre 800 film in qualità DVD. Se necessario, è possibile collegare un dispositivo di archiviazione esterno.

I film vengono archiviati in formato MPEG-2 o MPEG-4 AVC (H.264), flusso di traffico - le modalità SD e HD sono entrambe supportate. Il grado di compressione può essere modificato per corrispondere al tipo di decodificatore e/o alla prestazione a valle della rete. I contenuti video possono essere caricati via smb o ftp.

Le descrizioni dei film, visualizzate nell'interfaccia utente Middleware, possono essere sincronizzate con un database centrale in Internet (Media Knowledge Base, www.media-kb.com). Nel database, che è multilingue e accessibile gratuitamente, sono contenute tutte le informazioni strutturate dei contenuti multimediali.

Il server è implementato in un contenitore per installazione rack da 1 unità. È possibile collegare i server VoD in un cluster. In questo modo, i clienti possono raggiungere quasi ogni tipo di prestazione e fornire VoD nelle reti distribuite.

L'utilizzo di CAS di casa NetUP consente di inviare via streaming i contenuti multimediali già crittografati dal server VoD.

TV in differita, Network PVR (Personal Video Recorder) e TV on Demand sono servizi integrati come un server separato basato sulla stessa struttura.